Moreno Morello

Presentatore TV

Moreno Morello

Presentatore TV
facebook-icon

Biografia

Nato a Padova il 7 luglio 1973. Per anni cura il tono muscolare e la potenza aerobica facendo la lepre sui campi d’atletica e il capro espiatorio sui campi di calcio, dove, per circa un decennio, dirime controversie come arbitro inflessibile, fedele al celebre brocardo: “Dura lex, sed lex”.
Sulla via della laurea in Giurisprudenza viene folgorato dalle fattispecie della truffa e del raggiro. Risoluto ad azzeccare tali infidi garbugli e per coniugare in una sola attività tante passioni, smette la giacchetta nera, appende al chiodo il fischietto e, indossato un liliale abito bianco, comincia a correre fuori pista, trasformandosi nel dinamico “dandy da corsa” di Striscia la Notizia, protagonista incontrastato del “Raggiro World Championship”, che ha toccato le principali capitali europee.
Sempre a passo di corsa, dalla stagione 2003/2004 fa parte della squadra del celebre TG satirico, dove si occupa di raggiri, ma anche di disavventure bancarie, marketing selvaggio, telefonia molesta, falsa beneficenza, truffe ai turisti, sicurezza dei prodotti in commercio.
In coppia con l’inviato Capitan Ventosa ha condotto alcune puntate di “Striscia la domenica”
Particolarmente sensibile alla tematica della tutela dei consumatori, da sempre è convinto che un’informazione capillare sia la migliore arma contro i furbi. Pertanto con la collaborazione della Regione Veneto ha veicolato vari progetti volti a raggiungere i consumatori di diverse fasce d’età. In tale contesto ha scritto lo spettacolo teatrale “TRUFFATTORI” con cui tenta di inoculare nelle coscienze degli spettatori gli anticorpi necessari a neutralizzare gli inganni più comuni, quelli attualmente in circolazione e se possibile anche quelli futuri. Sempre in collaborazione con la Regione Veneto ha partecipato al progetto “E-Commerce e truffe informatiche” che si propone di far conoscere ai ragazzi delle scuole superiori quali possono essere gli sviluppi del commercio via internet ma anche i rischi nell’utilizzo di tale strumento.
Ma non sono le uniche iniziative rivolte ai giovani che lo hanno visto protagonista. Tra le altre, la campagna “Non farti fesso fesso non farti” promossa da Provincia, Confesercenti e Appe di Padova contro l’abuso di alcool e a favore della sicurezza stradale.
Per i giovani universitari dello IUSVE ha tenuto nel 2015 il convegno “La comunicazione nella satira Televisiva”.
Ha lavorato anche a Radio Padova conducendo per due anni il programma quotidiano “Per dirla tutta…”.
Ha partecipato a cortometraggi e ottenuto diversi premi e riconoscimenti. Tra gli altri, nel 2010, è stato premiato dal Gruppo Sportivo Fiamme Gialle per “l’impegno profuso nella corsa contro il malaffare”, e nel 2011 ha ricevuto il Premio “Cuffie d’Oro per l’eleganza delle esposizioni sintattiche e lessicali utilizzata nei suoi servizi televisivi”.
Sono innumerevoli gli eventi a cui ha partecipato in veste di presentatore, spaziando dagli eventi sportivi di numerose discipline, a eventi di gala o prestigiosi premi negli ambiti più disparati: letterario, sportivo, scientifico, televisivo, cinematografico, sociale.
Giocatore nella Nazionale Calcio Tv ed ex quattrocentista a livello agonistico, ha partecipato a svariate manifestazioni sportive di carattere benefico, contribuendo al conseguimento di due Guinness World Records: il primo, nella manifestazione Swim for Children 2010, per la staffetta che in ventiquattro ore consecutive ha fatto nuotare il maggior numero di persone (5.028); il secondo, in Run for Children 2011, per la staffetta sui 100 metri che in ventiquattro ore consecutive ha fatto correre il maggior numero di persone (4.531). In veste di navigatore ha partecipato a numerose edizioni del Monza Rally Show ottenendo come miglior piazzamento un secondo posto nel 2009.