Chi siamo

La Nazionale Italiana Cantanti e la Nazionale Calcio TV per il terzo anno consecutivo scendono in campo per sostenere i progetti per l’infanzia del Movimento Shalom.

Tutti i fondi raccolti dalla vendita dei biglietti saranno utilizzati per garantire cibo, cure mediche ed istruzione a tanti bambini nati in paesi meno fortunato del nostro.

Logo-Shalom

CHI SIAMO

Da oltre 400 anni il Movimento Shalom è impegnato nei paesi più poveri dell’Africa per sostenere la popolazione locale, in particolar modo i bambini.

Il primo impegno è garantire loro il necessario per vivere, quindi cibo e cure mediche, primo passo indispensabile per permettere l’accesso a quello che il diritto fondamentale per lo sviluppo e la crescita di ogni essere umano, cioè l’istruzione.

Dal 1995 oltre 16.000 bambini sono stati sostenuti dal Movimento Shalom grazie alle adozioni a distanza, hanno quindi ricevuto il necessario per vivere e crescere e hanno ricevuto un’istruzione che fa e farà di loro degli uomini e delle donne attori del proprio futuro e dello sviluppo del proprio paese.

Inoltre grazie al Progetto Acqua sono state realizzate 3 unità di perforazione in Burkina Faso che realizzano pozzi per dare acqua potabile alle popolazioni dei villaggi. Dal 1997 sono 280 i pozzi perforati grazie alle donazioni raccolte dal Movimento Shalom in Italia, e tanti altri sono stati finanziati da enti locali e associazioni.

Dona 2 euro con un SMS al 45527

Il Movimento Shalom sta raccogliendo fondi per la realizzazione di una unità di perforazione a Banfora, in un’area in cui una persona su due non ha accesso all’acqua potabile.
Questa è la testimonianza di Luciano Campinoti, il volontario che ogni anno si reca in Burkina Faso per supportare i tecnici locali “Ho visto quando in quei villaggi sperduti, in quella savana arida piena di insidie viene trivellato un pozzo. Quando dal fondo del pozzo zampillano i promo spruzzi di acqua verso il cielo, ho visto che in quei villaggi rinasce la vita. I bambini gridano di gioia e gli adulti ci applaudono come per un evento straordinario. Non è una favola. E’ realtà”.
Una realtà che ha visitato anche Paolo Vallesi che a gennaio ha partecipato ad un viaggio per visitare un pozzo realizzato grazie alla partita di solidarietà tra Nazionale Italiana Cantanti e Nazionale Calcio TV: “Quando è stato scavato il pozzo dai volontari dell’onlus Shalom, la riconoscenza ha toccato l’empireo. … Loro non chiedono, ma noi dobbiamo muoverci”.
Per contribuire alla raccolta fondi per la trivella per Banfora ed aiutare il Movimento Shalom a dare acqua a chi non ce l’ha, è possibile donare 2 euro inviando un SMS al 45527 entro il 20 ottobre 2018.

IL POZZO DELLA NAZIONALE ITALIANA CANTANTI